Ma cosa si intende per Navigator?

Lo scrivo sperando di non dovermi ripetere ogni volta che posto una notizia col termine navigator: il termine navigator non esiste, è una parola americana utilizzata da Mimmo Parisi, adesso Presidente ANPAL.

Nessuno poteva aspettarsi che Parisi, che mancava dall’Italia da oltre 30 anni e parla un cattivo italiano, potesse conoscere la situazione e la terminologia italiana relativa ai servizi per l’impiego.

Poiché il termine navigator formalmente non esiste, in nessun decreto, convenzione, accordo con valore legale comparirà mai il termine ‘navigator’.

Il decreto sul reddito di cittadinanza all’art.9 comma 3 parla di ‘tutor’ che affianca il beneficiario nella ‘ricerca intensiva della nuova occupazione’. Il termine navigator viene usato nei talk show televisivi e nella stampa per riferirsi a operatori addizionali nei centri per l’impiego per far fronte al reddito di cittadinanza.

Questi operatori, a ben vedere, non si occuperanno solo o esclusivamente di tutoraggio nella ricerca di lavoro, ma faranno quello che c’è da fare nei centri. Immagino così che alcuni si occuperanno di incontro domanda-offerta, altri di collocamento disabili, altri ancora di attivazione e monitoraggio tirocini, etc.

Inoltre, poiché anche le agenzie per il lavoro si occuperanno di tutoraggio a persone in cerca di lavoro, possiamo anche utilizzare il termine navigator per riferirci al personale delle agenzie per il lavoro che lavorerà sui beneficiari del reddito di cittadinanza.

E per estensione, volendo possiamo utilizzare il termine navigator come sinonimo di operatore politiche attive del lavoro o di consulente di orientamento. Così ad esempio Rosario Rasizza, presidente di Assosomm, l’Associazione nazionale che raccoglie le Agenzie per il lavoro ha di recente dichiarato: «I navigator? Nelle nostre realtà ci sono ben 15mila professionisti che già da anni svolgono quel ruolo». E ugualmente, Elena Buscemi, l’assessora con delega al Lavoro di Città metropolitana di Milano, ha dichiarato che “I navigator, qui, esistono da anni. Non abbiamo dovuto attendere che Luigi Di Maio se li inventasse. Si chiamano orientatori e, solo nel 2017, hanno aiutato 33.600 persone a trovare un impiego.”

Dunque riassumendo il termine navigator può indicare:

  1. Solo gli operatori aggiuntivi che dovrebbero essere assunti dai servizi pubblici per l’impiego per orientare i percettori del reddito di cittadinanza maggiorente impiegabili
  2. Tutti gli operatori aggiuntivi che dovrebbero essere assunti dai servizi pubblici per l’impiego per far fronte ai percettori del reddito di cittadinanza maggiorente impiegabili
  3. Gli operatori aggiuntivi che dovrebbero essere assunti dai servizi pubblici per l’impiego e dalle agenzie per il lavoro per orientare i percettori del reddito di cittadinanza maggiorente impiegabili
  4. Tutti gli operatori dei servizi pubblici e privati per l’impiego

 

Tieni conto che il navigator non è l’unica possibilità per chi vuole lavorare nel settore dell’orientamento. Tutte le possibilità di lavoro e formazione nel settore dell’orientamento (incluso quello che sappiamo sul bando navigator, ma anche esempi di altri concorsi pubblici recenti per figure simili e esempi di offerte di lavoro per orientatori nel settore privato) sono descritte in dettaglio nel mio seminario a Milano sabato 16 Marzo 2019.

Se invece vuoi imparare a lavorare o migliorare la tua professionalità di consulente di orientamento, career coach, consulente di carriera, addetto alle politiche attive del lavoro, navigator allora ti consiglio i miei due corsi:

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. L’articolo rispecchia le opinioni dell’autore al momento dell’ultima modifica. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

Una risposta a “Ma cosa si intende per Navigator?”

  1. È salutare dire le cose come stanno e chiamarle per il loro nome. Spesso la gente dimentica che lingua è uno strumento potente, tanto capace di fare del bene che, se nelle false mani, di illudere, confondere o fuorviare.

Scrivici cosa ne pensi