Il colloquio di orientamento come validazione consensuale delle scelte individuali

Nel colloquio di orientamento il consulente fornisce al cliente informazioni (quando il cliente non ha un quadro completo di tutte le informazioni rilevanti per le sue scelte) e supporto psicologico (favorendo l’espressione delle emozioni e dei vissuti, manifestando comprensione, dando incoraggiamento).

Nei colloqui in cui si discute di una scelta professionale o formativa, avviene anche una validazione consensuale di una o più scelte individuali.

  • Validazione: la scelta viene riconosciuta valida
  • Consensuale: il riconoscimento della validità della scelta è fatta congiuntamente da cliente e consulente.

Per leggere tutto l'articolo devi essere iscritto alla newsletter del sito. Iscriviti adesso.

  

Scrivici cosa ne pensi