Webinar L’analisi dei fabbisogni formativi per accrescere le performance aziendali. Relatore S. Rubbianesi

Analizzare i fabbisogni formativi, all’interno di una realtà aziendale, è di cruciale importanza, soprattutto per superare il GAP esistente tra le competenze pregresse (dunque cià possedute dal dipendente) e quelle che egli deve poter sviluppare per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Un dipendente  formato per una specifica mansione opererà  con maggiore consapevolezza, metodo, velocità, spirito d’iniziativa fungendo esso stesso da promotore dello sviluppo aziendale nel corso del tempo.

Lo scopo primario dell’analisi dei fabbisogni è dunque promuovere un cambiamento  ma, per fa sì che questo accada, è essenziale che il programma formativo sia il più possibile condiviso e che valori aziendali ed obiettivi perseguiti dalle attività formative coincidano.

L’analisi dei fabbisogni rappresenta, per l’azienda, una ricerca continua dell’efficienza strutturale e organizzativa mediante lo sviluppo delle competenze dei suoi dipendenti. Questi ultimi saranno guidati all’interno di percorsi di crescita strutturati ad-hoc, che strizzano l’occhio al concetto di  empowerment (coinvolgimento) tanto caro alle imprese moderne.

L’analisi dei fabbisogni è condotta in prima battuta dal dipartimento HR interno, sopratutto per le aziende strutturate, oppure da un consulente esterno per le piccole e medie imprese.  Successivamente verrà interpellato un ente oppure una società di formazione che si farà carico dell’erogazione delle attività, orientandole e declinandole negli obiettivi in accordo con la direzione e sfruttando, ove possibile, opportunità di formazione finanziata tramite accesso a Fondi Interprofessionali.

PROGRAMMA DEL WEBINAR:

-Cosa si intentende per analisi dei fabbisogni formativi: la raccolta dei dati, la definizione degli obiettivi aziendali, l’analisi delle competenze già possedute dai potenziali destinatari, i metodi formativi migliori in rapporto alle tempistiche/necessità.

–  Qual’è il momento migliore per condurre un’analisi dei fabbisogni formativi in azienda, chi deve occuparsene e con quali metodologie

– L’utilità dell’analisi dei fabbisogni in relazione alle performance aziendali che si vogliono raggiungere: chi coinvolgere e perché, quando interpellare società di formazione ed enti formativi esterni, come scegliere il fornitore (formatore) migliore, l’opzione del consulente della formazione

–  I costi della formazione: saper scegliere tra formazione a mercato e formazione finanziata, quali sono i corsi migliori in relazione agli obiettivi strategici dell’azienda?!  Quando è possibile “fare da sé”

– Quali sono i corsi di formazione “migliori”:  formazione obbligatoria, formazione trasversale, formazione specifica, quali sono le aree formative si cui investire  per accrescere le performance aziendali: produzione, innovazione, internazionalizzazione…

– Appendice: formazione aziendale ai tempi dell’emergenza: da dove partire per non restare indietro.

Chi è Sivia Rubbianesi

Ho un’esperienza pluriennale nel settore della formazione permanente a beneficio di privati (occupati e non) ed aziende, maturata all’interno di enti e società accreditati. Negli anni mi sono occupata sia di formazione a mercato che di formazione finanziata lavorando a stretto contatto non solo con le aziende per conoscerne i fabbisogni e formulare proposte, ma anche con lavoratori e disoccupati desiderosi di accrescere il proprio bagaglio e/o riqualificarsi attraverso corsi progettati ad-hoc. Svolgo ora attività di consulenza sia in ambito formativo che di orientamento al lavoro a
beneficio di aziende e privati. Profilo LinkedIn

Orario e come iscriversi

E’ possibile organizzare di nuovo questo webinar live anche in orario a piacere per organizzazioni che vogliono rivolgerlo ai propri dipendenti / collaboratori. Chiamami al 3384640194 o mandami una mail l.evangelista@orientamento.it per dettagli.

Altri webinar

Vedi a questa pagina.

 

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Silvia Rubbianesi. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.