Ecco le linee guida per l’Orientamento scolastico 2023

A fine dicembre il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha firmato il decreto che approva le Linee guida per l’orientamento, riforma prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Gli obiettivi sono: rafforzare il raccordo tra primo e secondo ciclo di istruzione e formazione, per consentire una scelta consapevole e ponderata a studentesse e studenti che valorizzi i loro talenti e le loro potenzialità; contrastare la dispersione scolastica; favorire l’accesso all’istruzione terziaria. Il nuovo orientamento deve garantire un processo di apprendimento e formazione permanente, destinato ad accompagnare un intero progetto di vita.
La riforma è stata approvata entro il termine previsto dal PNRR, fissato al 31 dicembre 2022, dopo aver consultato le Organizzazioni sindacali e avendo recepito la quasi totalità delle osservazioni formulate dal Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI).

Questi i punti principali delle Linee guida:

I moduli curriculari di orientamento nella Scuola secondaria
Dall’a.s. 2023/2024 vengono introdotte per le Scuole secondarie di I grado e per il primo biennio delle Secondarie di II grado, per ogni anno scolastico 30 ore di orientamento, anche extra curriculari; per l’ultimo triennio delle Secondarie di II grado, 30 ore curriculari per ogni anno scolastico. In questo modo viene ulteriormente ampliata la riforma prevista dal PNRR, che stabiliva, invece, 30 ore curriculari solo per le classi quarte e quinte delle Secondarie di II grado.
Le 30 ore possono essere gestite in modo flessibile nel rispetto dell’autonomia scolastica e non devono essere necessariamente ripartite in ore settimanali prestabilite.

E-Portfolio
Ogni modulo di orientamento di almeno 30 ore prevede apprendimenti personalizzati che vengono registrati in un portfolio digitale – E-Portfolio – che integra il percorso scolastico in un quadro unitario, accompagna ragazzi e famiglie nella riflessione e nell’individuazione dei maggiori punti di forza dello studente all’interno del cammino formativo, ne evidenzia le competenze digitali e le conoscenze e le esperienze acquisite.

Docente tutor
Ogni istituzione scolastica e formativa individua i docenti di classe delle Scuole secondarie di I e II grado, chiamati a svolgere la funzione “tutor” di gruppi di studenti, in un dialogo costante con lo studente, la sua famiglia e i colleghi, svolgendo due attività:

  1. aiutare ogni studente a rivedere le parti fondamentali che contraddistinguono ogni E-Portfolio personale;
  2. costituirsi “consigliere” delle famiglie, nei momenti di scelta dei percorsi formativi e/o delle prospettive professionali.

La formazione dei docenti
Nei prossimi anni scolastici l’orientamento sarà una priorità strategica della formazione dei docenti di tutti i gradi d’istruzione, nell’anno di prova e in servizio. Per i docenti tutor delle Secondarie di I e II grado sono previste iniziative formative specifiche, anche coordinate da Nuclei di supporto istituiti presso ciascun Ufficio Scolastico Regionale.

Campus formativi
In via sperimentale, saranno attivati “campus formativi”, attraverso reti di coordinamento tra istituzioni scolastiche e formative, che offrano una panoramica completa di tutti i percorsi secondari, per ottimizzare l’accompagnamento personalizzato e i passaggi orizzontali fra percorsi diversi.

Piattaforma digitale unica per l’orientamento
Studenti e famiglie avranno a disposizione una piattaforma digitale contenente: informazioni e dati per una scelta consapevole nel passaggio dal primo al secondo ciclo d’istruzione, sulla base delle competenze chiave e degli interessi prevalenti dello studente; documentazione territoriale e nazionale sull’offerta formativa terziaria (corsi di laurea, ITS Academy, Istituzioni AFAM, ecc.); dati utili per la transizione scuola-lavoro, in relazione alle esigenze dei diversi territori; funzioni per l’utilizzo di E-Portfolio.

Job placement anche per la scuola
In tale contesto viene prevista anche una figura nell’ambito del quadro organizzativo di ogni istituzione scolastica che, sulla base dei dati sulle prospettive occupazionali trasmesse dal MIM, dialoghi con famiglie e studenti nell’ottica di agevolare la prosecuzione del percorso di studi o l’ingresso nel mondo del lavoro, al fine di favorire l’incontro tra le competenze degli studenti e la domanda di lavoro.

Le Risorse
Le scuole possono utilizzare le risorse offerte da piani e programmi nazionali ed europei a titolarità del MIM e da iniziative locali e nazionali promosse da regioni, atenei, enti locali, centri per l’impiego, associazioni datoriali, enti e organizzazioni territoriali.
Inoltre, il PNRR consente l’attivazione di molti percorsi e interventi per promuovere l’orientamento nell’ambito di diverse linee di investimento di titolarità del Ministero quali: Nuove competenze e nuovi linguaggi, Interventi per la riduzione dei divari e della dispersione scolastica, Didattica digitale integrata, Sviluppo del sistema di formazione terziaria degli ITS Academy.

Monitoraggio
Viene previsto apposito monitoraggio sull’attuazione delle Linee guida nonché la valutazione del loro impatto. In esito a tali processi si potrà procedere al loro aggiornamento per rafforzarne l’efficacia.

Scarica linee-guida-orientamento-signed.

Fonte: sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito

Non tutti lo sanno: Dove lavora un Orientatore?

In questa mia lista collegata al sito Orientamento.it ci sono anche persone che non hanno una conoscenza approfondita del mondo dell’orientamento.

Per loro ho scritto l’articolo a questa pagina (segui il link) che spiega quali sono i principali ambiti di lavoro dell’orientamento.

Buona lettura!

 

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

Le fasi del bilancio di competenze come le vedremo nel Master in Orientamento degli adulti

👉 Il bilancio di competenze è uno strumento fondamentale nella cassetta degli attrezzi dell’operatore di orientamento. In questo breve video spiego come è strutturato.

✳️ Per imparare a svolgere o migliorare la tua tecnica di #bilancio di #competenze puoi partecipare al mio #master in #orientamento degli adulti, a distanza, in partenza il 4 marzo.

Questa edizione del Master è strutturata in due sabati mattina al mese, da marzo a giugno, per un totale di 8 incontri. Se qualche sabato sei impegnata/o puoi sostituire la partecipazione agli incontri con videolezioni.

Puoi leggere maggiori informazioni a questa pagina

Se non vedi il video puoi andare a questa pagina https://youtu.be/nNKFbqn5yEA

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

Partecipa al gruppo di interesse e condivisione L’Orientamento al tempo di GOL

Al webinar tenuto ieri 17 gennaio su L’Orientamento al tempo di GOL alcuni dei 50 partecipanti hanno suggerito di creare un gruppo di interesse e condivisione su questo tema. Il gruppo serve per rimanere in contatto: fare rete, scambiarsi informazioni, porre domande, cercare collaborazioni, raccontare la propria esperienza.

Il gruppo di interesse e condivisione è basato su un drive online attraverso cui scambiarsi materiali e una mailing list (cioè un gruppo di discussione) moderata. La partecipazione è gratuita.

Puoi partecipare compilando la domanda di partecipazione.

Alcuni materiali su GOL

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

Nuova normativa IVC Lombardia. Webinar introduttivo 28 gennaio

A fine dicembre la Regione Lombardia ha modificato la normativa relativa alla certificazione delle competenze acquisite in contesti non formali e informali.

 Per questo motivo SABATO 28 GENNAIO in orario 9-13 terrò un WEBINAR esplicativo.

Nel webinar esamineremo:

 le fasi del nuovo processo
 il significato di identificazione, validazione, certificazione
 i prodotti di ciascuna fase
 i soggetti e le figure coinvolte in ogni fase
 la modulistica relativa a ciascuna fase
 le attestazioni conseguibili.

Questo webinar è adatto a te se non hai tempo o voglia di studiarti da solo la nuova normativa.

Trovi maggiori informazioni a questa pagina.

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

 

Hai perso le edizioni precedenti? Hai ancora una possibilità: l’11 marzo inizia la nuova edizione del Master in Orientamento degli adulti

A cosa serve il Master in Orientamento degli adulti:

  1. hai imparato sul campo,  ma senti la necessità di sistematizzare quello che fai, capire perché lo fai, verificare se ci sono spazi di miglioramento. Il Master migliorerà la tua efficacia e la tua sicurezza nella consulenza di orientamento. Come ha scritto Paola, che ha partecipato a una delle precedenti edizioni:

Avevo appena concluso la formazione per diventare coach professionista e lavorando già da tempo nel campo della consulenza di carriera e dell’orientamento scolastico, sentivo l’esigenza di “mettere ordine” ai vari strumenti e metodi acquisiti in parte sul campo e in parte nei vari progetti che ho gestito. Le aspettative che avevo sono state pienamente corrisposte.

2. Conosci la teoria, ma senti la necessità  di nuove tecniche efficaci e strumenti operativi da usare coi tuoi utenti.

Donata: [Il Master] E’ stato in assoluto il miglior investimento formativo della mia vita. Avevo bisogno di una formazione che mi fornisse strumenti da mettere subito in campo e struttura logica dei bilanci di competenze e dei percorsi di orientamento. (…) Mi sono sentita subito sicura nell’incontro con le persone, nell’utilizzo dei materiali abbondanti messi a disposizione e anche con i casi più complessi non mi sono persa d’animo ricorrendo alle tecniche espressive che mi avevano particolarmente incuriosito durante le lezioni.

Monica:  Leonardo fornisce tanti strumenti preparati nei tanti anni di lavoro, qua non si tratta di una cassetta degli attrezzi, ma di una valigia! 

Silvia: Grazie Leonardo per aver condiviso la tua cassetta degli attrezzi, frutto di anni ed anni di esperienza sul campo.

Paola: Ho già iniziato ad integrare il suo approccio ed alcune degli strumenti all’interno della mia attività di career coach, con grande soddisfazione e risultati per i miei clienti. Grazie Leonardo!

3. Cerchi una formazione pratica, svolta in un contesto piacevole e significativo

Giulia: Il Master in orientamento è insieme un percorso di crescita personale e una formazione ricca di contenuti e metodo. Mi è piaciuto il taglio molto concreto, che coinvolge e sollecita i corsisti a mettersi in gioco in prima persona. Ci sono tanti momento di pratica e confronto. Inoltre sono forniti parecchi materiali e contenuti sistematizzati per argomento. Il corso ha superato le mie aspettative e con i partecipanti si è creato un bel gruppo. Mi sento di avere aggiunto un tassello importante alla mia crescita professionale. Grazie!

Silvia: Ho apprezzato particolarmente la metodologia didattica e le tante esercitazioni pratiche e di gruppo che mi hanno aiutato a prendere consapevolezza delle nozioni teoriche fondamentali per poter svolgere la professione di consulente di carriera ed orientatore professionale.

Anna Maria: il Master ha rappresentato un’ottima occasione per confrontarsi tra colleghi orientatori con diversi background formativi e professionali, provenienti da contesti e regioni differenti. Questo confronto, grazie alla facilitazione di Leonardo, ha arricchito ancora di più l’apprendimento.

Valeria: Il corso è stato gestito in maniera ottima ma la cosa più bella è stato lo scambio continuo tra professionisti in vari ambiti provenienti da ogni parte d’Italia. Leonardo ha coniugato competenze e capacità di ciascuno di noi facendole emergere e dandogli importanza. 

Paola:  Leonardo è uno dei pochi formatori e consulenti che conosco che dedica davvero tempo ed energie, non solo a portare in modo efficace la propria conoscenza e competenza a chi forma ma anche a creare ed offrire un vero network di riferimento. Offre ai propri corsisti ulteriori workshops ed approfondimenti gratuiti e segnala opportunità di lavoro e collaborazione che riceve dal suo network personale.

Puoi leggere tutte le testimonianze a questa pagina (scorri la pagina fino in fondo).

Vuoi partecipare? Puoi iscriverti dopo aver letto le informazioni a questa pagina.

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.