“Sono qui perché mi aspetto che mi troviate lavoro”

Una parte dei nostri utenti ha l’aspettativa che cerchiamo lavoro per loro e che se individuiamo un’offerta adatta li chiamiamo e gliela segnaliamo. A volte succede (leggiamo un’offerta di lavoro, ci ricordiamo di qualcuno dei nostri utenti e gli mandiamo una mail), ma di solito questa non è una modalità operativa standard. Il  numero di disoccupati che ogni operatore ha in carico è troppo elevato.

In che modo allora esplicitare le aspettative di ogni utente? In che modo ridimensionarle senza danneggiare la relazione con l’utente se ci accorgiamo che sono irrealistiche?

Questo è uno dei temi della terza giornata del mio corso Cassetta degli attrezzi, che terrò a Milano nei giorni 22, 23, 24 Marzo. Maggiori informazioni a questa pagina.

Ti potrebbero interessare anche:

Nuova edizione MILANO 16 Marzo 2019

 

 

 

 

a MILANO 11-12 Maggio 2019

 

a MILANO il 25 Maggio 2019

 

a MILANO il 26 Maggio 2019

 

A Milano l’8 Giugno 2019

Scrivici cosa ne pensi