Una griglia per l’analisi delle attività di orientamento con utenze specifiche

L’orientamento con giovani in diritto dovere istruzione e formazione

L’orientamento può essere rivolto a categorie di utenti molto diverse, ad esempio giovani in varie fasce d’età e all’interno di segmenti scolastici diversi, adulti di varie fasce d’età, persone con disabilità, ex carcerati, ex tossicodipendenti, migranti, rifugiati, etc. In alcuni casi le differenze sono tali da richiedere un approccio specifico e una specifica preparazione degli operatori.

Questo articolo presenta una griglia che permette di descrivere gli elementi che è necessario considerare nell’azione orientativa con categorie specifiche di utenti. A seconda del dettaglio con cui sono trattati i diversi punti (ad esempio la descrizione dei casi può non essere sviluppata) la griglia può essere utilizzata per 3 obiettivi principali:

Per leggere tutto l'articolo devi essere iscritto alla newsletter del sito. Iscriviti adesso.

  

Scrivici cosa ne pensi