3.8. I Centri per l’impiego e le Agenzie per il lavoro

I Centri per l’impiego sono strutture pubbliche che gestiscono banche dati per mettere in contatto domanda e offerta di lavoro.

  • Ci sono vari sistemi: in alcuni casi le richieste delle imprese vengono pubblicate sul sito del Centro (e all’interno del Centro); gli interessati segnalano la loro disponibilità al Centro che trasmette poi i loro nomi alle imprese. Altre volte il nome dell’impresa è indicato in chiaro, e sta a te telefonare. Tutti i sistemi sono gratuiti; in ogni caso sono poi le imprese che decidono chi convocare per i colloqui di selezione.
  • L’iscrizione al Centro è anche un requisito necessario per la partecipazione a molti corsi pubblici di formazione non universitari; inoltre dopo un certo numero di mesi di iscrizione continuativa, l’imprenditore privato che ti assume ha diritto a consistenti sgravi contributivi, perciò è opportuno iscriversi.

Presso la maggior parte dei Centri, oltre al tradizionale servizio di incontro fra domanda e offerta di lavoro, è possibile trovare anche servizi di orientamento e offerte di tirocini.

Se hai bisogno di informazioni o consulenza su corsi di istruzione e formazione, su come scegliere una professionale obiettivo e condurre la tua ricerca di lavoro, oppure desideri svolgere un tirocinio o ottenere un voucher formativo (cioè un finanziamento a fondo perduto per frequentare un corso di formazione) i Centri per l’impiego pubblici sono le prime strutture a cui devi rivolgerti.

Trovi il centro per l’impiego più vicino utilizzando un motore di ricerca (digita ‘centro impiego’ seguito dal nome della tua città oppure, se non esce fuori nulla, ‘elenco centri per l’impiego’ seguito dal nome della tua provincia). Un’altra possibilità è fare una ricerca sul sito Click Lavoro.

In quasi tutte le regioni ci sono dei siti gestiti dall’Amministrazione regionale o provinciale che riportano tutte le offerte di lavoro raccolte dai Centri per l’impiego di un determinato territorio, vedi ad esempio ClicLavoro Veneto, Toscana LavoroLavoro per te Umbria,  Milano area metropolitana Trovi il sito della tua regione / provincia (se esiste) digitando su Google ‘offerte centri impiego [nome della tua regione]’

Le Agenzie per il lavoro sono strutture private, autorizzate dal Ministero del Lavoro. Possono svolgere varie attività: favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro pubblicando sul proprio sito le offerte di lavoro che raccolgono, svolgere attività di selezione per conto delle imprese, promuovere progetti per la ricollocazione di persone licenziate, ‘somministrare’ lavoro, vale a dire assumere direttamente personale e mandarlo a lavorare presso imprese (‘lavoro interinale’ o ‘lavoro in affitto’). In alcuni casi queste strutture possono svolgere anche attività di orientamento e promozione tirocini, a volte in collaborazione con i servizi pubblici.

Attività per favorire l’incontro fra domanda e offerta di lavoro possono essere svolte anche da università, comuni, camere di commercio, istituti di scuola secondaria superiore, associazioni di datori di lavoro, sindacati, consulenti del lavoro, se autorizzati dal Ministero.

Puoi trovare l’elenco di tutte le Agenzie per il lavoro della tua zona utilizzando un motore di ricerca (digita ‘elenco agenzie per il lavoro’ seguito dal nome della tua città) oppure consultando l’elenco ufficiale sul sito di ANPAL.

La legge prevede che i sevizi delle Agenzie per il lavoro e degli altri intermediari autorizzati (università, comuni, etc.) siano gratuiti. Se uno di questi soggetti ti dovesse chiedere dei soldi per i propri servizi di incontro domanda e offerta di lavoro, selezione, somministrazione o orientamento segnala immediatamente la cosa al Centro per l’impiego della tua zona.

Se stai cercando lavoro, è opportuno che visiti i siti di Centri per l’impiego e Agenzie per il lavoro, inserendo il tuo CV nei loro database e consultando le offerte di lavoro disponibili, e utilizzando i loro servizi di altro tipo che possono andar bene per te.

…………………………………….

Scrivici cosa ne pensi