Il Colloquio Motivazionale: una tecnica per promuovere il cambiamento personale

(se stai cercando informazioni e consulenza online su come sostenere i colloqui di selezione vai a questa pagina)

Il Colloquio Motivazionale (in inglese, motivational interviewing, da non confondere col colloquio motivazionale dei colloqui di selezione) è una metodologia di colloquio messa a punto da W.R. Miller e S. Rollnick a partire dal 1980 e rivolta soprattutto a persone con dipendenze patologiche (vedi il sito Motivational Interviewing). In Italia questa metodologia è promossa dal gruppo di formatori che fa capo a Gian Paolo Guelfi (vedi il sito Associazione Italiana Colloquio Motivazionale). Il Colloquio Motivazionale utilizza le abilità di counseling in maniera mirata; per una definizione delle abilità di counseling e del ruolo di Rogers e Carckhuff nel loro sviluppo vedi il mio articolo Orientamento, counseling, relazione di aiuto.

Questo articolo approfondisce in particolare le tecniche con cui il Colloquio Motivazionale promuove il cambiamento ed è basato sulle due edizioni in italiano (la 2’ e la 3’) del libro di Miller e Rollnick Il Colloquio Motivazionale, pubblicato in Italia da Edizioni Centro Studi Erickson.

Definizioni del colloquio Motivazionale

Per leggere tutto l'articolo devi essere iscritto alla newsletter del sito. Iscriviti adesso.

  

Una risposta a “Il Colloquio Motivazionale: una tecnica per promuovere il cambiamento personale”

  1. grazie mille Leonardo ho trovato utilissimo questo articolo, già da tempo pensavo di integrare il mio approccio non direttivo con le tecniche del colloquio motivazionale che risultano piû efficaci secondo me, nei percorsi di consulenza di orientamento professionale e di consulenza di carriera.

Scrivici cosa ne pensi