30.000 orientatori assunti per il reddito di cittadinanza

Secondo un articolo apparso oggi su La Repubblica, per l’avvio del reddito di cittadinanza approvato dal corrente Governo saranno assunti 30.000 orientatori (cosiddetti ‘navigator’). I navigator dovrebbero essere assunti da Anpal Servizi, una società pubblica, attraverso avviso pubblico, selezione in base a CV, prove scritte e orali.

Il costo delle assunzioni è stimato in 1,7 miliardi di euro.

Si tratta di anticipazioni raccolte da La Repubblica in maniera informale, probabilmente da uno degli esperti che stanno lavorando su questo tema. 4.000 assunzioni invece sono già state approvare dalla legge finanziaria.

Per saperne di più sulle possibilità di lavoro nel settore dell’orientamento puoi partecipare al mio seminario Come formarti e lavorare nell’orientamento, a Milano il 9 febbraio 2019.

Vedi la pagina dedicata a materiali gratuiti per lo svolgimento di attività di orientamento.

Vedi gli altri articoli sul reddito di cittadinanza:

  1. Arriva il reddito di cittadinanza (e il potenziamento dei servizi per il lavoro)
  2. La messa a regime del reddito di cittadinanza aumenta le possibilità di lavoro per gli operatori di orientamento
  3. 30.000 orientatori assunti per il reddito di cittadinanza
  4. 4.000 Assunzioni nei centri per l’impiego
  5. Il Navigator per la gestione del reddito di cittadinanza
  6. App e psicologi per i nuovi centri per l’impiego
  7. Psicologi e orientatori le figure più necessarie per i nuovi centri per l’impiego
  8. Ecco la procedura per assumere i primi 4.000 Navigator
  9. Possibilità formative per aspiranti operatori di orientamento

 

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista. L’articolo rispecchia le opinioni dell’autore al momento dell’ultima modifica. Leggi Informativa privacy, cookie policy e copyright.

Scrivici cosa ne pensi