Idraulico re del web. E le altre 9 professioni che hanno fatturato di più andando online

Si rompe la caldaia. Bisogna chiamare l’idraulico. Difficile che un giovane nato fra il 1980 e il 2000, appartenente della cosiddetta generazione dei Millennials, si metta a sfogliare le Pagine gialle. Potrebbe rivolgersi a qualcuno che ha un contatto valido, un amico, per esempio. Il passaparola è un metodo antico e sempre funzionale. Ma con tutta probabilità il soggetto in questione digiterà su Internet una ricerca come “idraulico” seguita dal nome del quartiere e della città in cui abita.

continua a leggere 

Mister Zushi: «Offro stipendi veri e 3 su 10 neanche si presentano»

Verona, l’imprenditore racconta i colloqui di lavoro: «I giovani? Sembra non sentano il problema della disoccupazione»

VERONA «Buonasera, chiamo per dire che non posso più venire a lavorare da voi. Avrei dovuto iniziare domani, ma mio padre mi ha regalato un appartamento e sarò impegnata ad arredarlo». Oppure: «Dov’è che dovrei lavorare? A un chilometro da casa? No, scusi, troppo lontano». Succede davvero, in Veneto, nel 2017. A raccontarlo è l’imprenditore Cristiano Gaifa. Veronese, proprietario e fondatore della catena di ristoranti giapponese fusion Zushi, ventuno locali sparsi per tutto il Nord Italia, di cui sei in Veneto, oltre alle prossime aperture a Villafranca di Verona, Roma e Miami Beach. Nella ristorazione il turnover è particolarmente veloce, i colloqui di lavoro sono frequenti. Ma gli aspiranti mancano all’appello. Si è sfogato su Facebook: «Se sento ancora parlare di disoccupazione giovanile racconto gli ultimi colloqui che abbiamo fatto».

continua a leggere: Corriere del Veneto

A scuola per il futuro. Cosa studiare per non essere impreparati quando la tecnologia rivoluzionerà il lavoro – Repubblica.it

Mentre gli istituti aprono le iscrizioni, una guida alle professioni di domani e a quelli (pochi) che già le insegnano

Sorgente: A scuola per il futuro. Cosa studiare per non essere impreparati quando la tecnologia rivoluzionerà il lavoro – Repubblica.it

E’ il tempo dei lavori ibridi | La nuvola del lavoro

Nei «lavori ibridi», pertanto, le competenze tecniche, gestionali, professionali o relazionali dei mestieri consolidati si combinano e integrano con le nuove competenze informatiche e digitali, con le abilità di comunicazione e interazione nei social network, con le modalità di collaborazione in ambienti di lavoro meno gerarchici e strutturati, più tecnologici e dinamici.

Sorgente: E’ il tempo dei lavori ibridi | La nuvola del lavoro

Digital Skills and Jobs Coalition | Digital Single Market

The Digital Skills and Jobs Coalition Building on the positive results of the Grand Coalition for Digital Jobs 2013-2016 and the EU e-skills strategy, and in coordination with the work under Education and Training 2020, The Commission will bring together Member States and stakeholders, including social partners, to pledge action and to identify and share best practices, so that they can be more easily replicated and scaled up. It will improve the dissemination of information about available EU funds (Europ

Sorgente: Digital Skills and Jobs Coalition | Digital Single Market

Agenzie del lavoro come TripAdvisor Voti più alti se trovano collocamento

Dal prossimo mese di novembre saranno mappati i centri più efficienti per il rilancio del collocamento: la cartina online indicherà quelli più vicini e per ogni ufficio un punteggio mostrerà quante volte è riuscito a trovare un lavoro a chi lo cercava

continua a leggere: Agenzie del lavoro come TripAdvisor Voti più alti se trovano collocamento

La crescita zero dei laureati: il primo salario per chi esce dall’università è a 1000 euroLa crescita zero dei laureati: il primo salario per chi esce dall’università è a 1000 euro

Per la prima volta dal 1945 il numero dei laureati disponibili per le imprese sta smettendo di crescere. E chi si laurea scappa: l’Istat stima che negli ultimi anni aveva una laurea circa una persona ogni quattro fra quelle hanno lasciato l’Italia per lavorare altrove

Continua a leggere http://www.corriere.it/scuola/universita/16_settembre_10/crescita-zero-laureati-primo-salario-chi-esce-dall-universita-1000-euro-023d40f4-7795-11e6-a5b1-4fe0f4da1c53.shtml