Per Natale regalati una sessione di supervisione a distanza

Gentile Collega,

come sai la consulenza di orientamento è un’attività impegnativa, spesso svolta dal consulente in completa solitudine, all’interno della relazione individuale con l’utente. La supervisione è un’attività obbligatoria in molte professioni di aiuto perché permette di rendersi conto della qualità del proprio lavoro e di eventuali spazi di miglioramento.

In concreto, nella supervisione un operatore presenta e discute un caso con un operatore esperto che agisce da supervisore. Operatore e supervisore esaminano la domanda iniziale dell’utente del servizio di orientamento, le caratteristiche dell’utente come rilevate dall’operatore, l’obiettivo e il piano d’azione concordato fra utente e operatore, eventuali problemi incontrati dall’utente nella messa in atto del piano d’azione, le difficoltà incontrate dall’operatore che ha richiesto la supervisione nelle diverse fasi della consulenza all’utente.

La supervisione è particolarmente utile per chi inizia a lavorare nell’orientamento, ma anche consulenti orientamento di lunga esperienza possono trovarsi davanti a casi problematici o desiderare un feedback sulle modalità di svolgimento della propria attività. Per maggiori informazioni vedi in http://www.orientamento.it/supervisione-a-distanza/

……………..

Ti ricordo inoltre le altre opportunità per migliorare la tua professionalità o l’efficacia del Servizio in cui lavori:

Corsi in aula e a distanza

Consulenza e supervisione

Studio individuale

Tantissimi Auguri di Buone Feste,

Leonardo Evangelista l.evangelista@orientamento.it

Rispondi