Una nuova definizione di orientamento

Una nuova definizione di orientamento

Possiamo definire l’orientamento come:

  • Quelle attività di esclusivo supporto alla persona che richiedono da parte dell’operatore la conoscenza delle informazioni orientative.

Le informazioni orientative sono a loro volta definite come:

  • Quelle informazioni relative a offerta relativa a percorsi formativi, profili professionali, tecniche ricerca di lavoro, normative del lavoro, andamento e caratteristiche del mercato del lavoro e del contesto locale.

Questa definizione, pensata per gli addetti ai lavori, riesce a discriminare l’orientamento da pratiche educative o di supporto alla persona di altro tipo quali ad esempio:

  • counseling su temi personali (supporto alla persona ma non richiede la conoscenza di informazioni orientative; si tratta in realtà attività di educazione alla vita)
  • far acquisire informazioni e abilità di natura tecnica attraverso corsi scolastici e di formazione istruzione e formazione (supporto alla persona ma non richiede la conoscenza di informazioni orientative, si tratta in realtà di attività di istruzione e formazione)
  • fornire informazioni o fare consulenza su salute, sessualità, affettività, invecchiamento, lutto, spiritualità (supporto alla persona ma non richiede la conoscenza di informazioni orientative; si tratta in realtà di attività di educazione alla vita)
  • aiutare gli studenti a superare problemi di apprendimento attraverso l’insegnamento del metodo di studio o la consulenza psicologica per il superamento di difficoltà relazionali con compagni e/o insegnanti (supporto alla persona ma non richiede la conoscenza di informazioni orientative; si tratta in realtà di attività di istruzione e formazione –primo caso- e di attività di educazione alla vita-secondo caso)
  • selezionare le persone da assumere (richiede la conoscenza di alcune informazioni orientative, ma è focalizzato sui desideri dell’organizzazione; si tratta in realtà di attività di gestione delle risorse umane)
  • fare consulenza alla direzione aziendale su come meglio motivare i dipendenti e evitare conflitti (richiede la conoscenza di alcune informazioni orientative, ma è focalizzato sui desideri dell’organizzazione; si tratta in realtà di attività di gestione delle risorse umane
  • promuovere l’incontro fra domanda e offerta di lavoro attraverso apposite banche dati (richiede la conoscenza di alcune informazioni orientative, ma è focalizzato anche sui desideri dell’organizzazione; si tratta in realtà di attività di facilitazione all’incontro fra domanda e offerta di lavoro)

Una nuova definizione di orientamento

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore © Leonardo Evangelista (www.leonardoevangelista.it). Collocato in rete il 9 dicembre 2007. Ultima modifica 9 dicembre 2007. L’articolo rispecchia le opinioni dell’autore al momento dell’ultima modifica. Può essere riprodotto (stampa dal sito per uso personale o fotocopia per uso didattico) citando la fonte.

Valuta questo articolo 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)

Loading...

Rispondi