Strumenti per l’orientamento con adulti

Strumenti per l’orientamento con adulti

(Se lo desideri puoi ottenere consulenza di orientamento a distanza, vedi a questa pagina)

In questo articolo ci riferiamo a persone con le seguenti caratteristiche:

  • Sesso maschile
  • Lunghe significative esperienze di lavoro
  • Età sopra i 40 anni
  • Occupati, occupati con preavviso di licenziamento, licenziati in mobilità, licenziati da poco senza mobilità

Con utenze di questo tipo sono utili quattro strumenti:

  • Bilancio di competenze. Cos’è. Perché è utile
  • Checkup di carriera. Cos’è perché è utile
  • Portfolio. Cos’è perché è utile
  • CV funzionale. Cos’è perché è utile

Strumenti di supporto nell’orientamento degli adulti previsti dalla normativa

• Congedo per la formazione. Cos’è: la legge 53/2000 (artt. 5 e 7) prevede la possibilità per persone occupate assunte a tempo indeterminato con 5 anni di anzianità nello stesso posto di lavoro di ottenere un ‘congedo per la formazione’ fino a un massimo di 11 mesi, utilizzabili anche in maniera frazionata. Le modalità di utilizzo sono regolate dai contratti collettivi di lavoro. Il congedo non è retribuito, ma è possibile comunque ottenere l’anticipo della liquidazione maturata fino a quel momento. E’ possibile riscattare a fini pensionistici il periodo di congedo.

• Voucher formativo. Cos’è: è una ‘borsa di studio’ che può essere spesa per l’iscrizione a corsi di formazione o di istruzione da seguire fuori dall’orario di lavoro oppure con congedi per la formazione o con le ‘150 ore’. E’ rivolto a persone occupate (cocopro, tempo indeterminato, in cassa integrazione) o in mobilità. Viene concesso sulla base di avvisi pubblici emessi periodicamente da Regione o Provincia.

• Circolo di studio. Cos’è: è un piccolo gruppo di cittadini che si riunisce periodicamente per approfondire in maniera autonoma un qualunque tema di proprio interesse (ad esempio pittura, storia, letteratura, sport, cucina, etc.). I costi sostenuti (ad esempio per docenti) vengono finanziati sulla base di avvisi pubblici emessi periodicamente dalle Province.

• Centri territoriali permanenti. Cosa sono: sono strutture pubbliche, collocate in genere presso una scuola media, che organizzano in orari pomeridiani o serali corsi gratuiti o a costo ridotto rivolti ad adulti. I corsi sono dedicati ai temi più diversi, ad esempio italiano, lingue straniere, l’informatica, storia dell’arte oppure per conseguire la licenza media.

• Corsi serali organizzati dagli Istituti secondari. Cosa sono: sono i corsi ordinari per il conseguimento di un diploma organizzati in ore pomeridiane o serali e rivolti ad adulti. E’ possibile ottenere crediti formativi e iscriversi anche a classi successive alla prima.

• 150 ore. Cosa sono: è un permesso retribuito per motivi di studio concesso a persone dipendenti. La sua durata massima è di 150 ore. Le modalità di utilizzo sono regolate dai contratti collettivi di lavoro.

Maggiori informazioni presso i Centri per l’impiego della propria Provincia.

Strumenti per l’orientamento con adulti

Articolo contenuto sul sito www.orientamento.it. Autore Leonardo Evangelista (www.leonardoevangelista.it). Collocato su internet il 17 settembre 2007. Ultima modifica 17 settembre 2007.

Valuta questo articolo 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)

Loading...

Rispondi