Il nuovo passaporto europeo delle competenze nel settore dell’accoglienza

Il Passaporto europeo delle competenze nel settore dell’accoglienza

Il portale EURES mette a disposizione un nuovo strumento che consente ai candidati alla ricerca di un impiego di specificare le competenze acquisite (in un settore specifico), semplificando la ricerca del candidato ideale da parte dei datori di lavoro. È appena stato lanciato il passaporto delle competenze per i settori dell’accoglienza e del turismo, cui ne seguiranno altri a breve.

Il settore dell’accoglienza è per sua natura un ambiente in cui l’esperienza internazionale, le competenze linguistiche e la mobilità hanno una notevole importanza. Per i candidati alla ricerca di un impiego, tuttavia, può essere difficile spiegare e dimostrare ai datori di lavoro le caratteristiche di un ruolo specifico svolto in un altro paese. Dal canto loro, i datori di lavoro hanno difficoltà a comprendere le effettive competenze di un potenziale collaboratore solamente esaminandone il CV. Il passaporto europeo delle competenze nel settore dell’accoglienza offre una soluzione efficace e semplice a questi problemi.

Fonte: EURES – Notizie – Commissione europea.

 

Rispondi